>

Microblading - Paola Coratti dermopigmentista con diplomi internazionali, formatrice ed esperta di bellezza e benessere

Vai ai contenuti

Menu principale:

Microblading

I TRATTAMENTI PREVEDONO IN VIA OBBLIGATORIA:
Seduta di consulenza gratuita: colloquio, valutazioni tipologia di intervento
Patch test (essenziale per evitare possibili ripercussioni a causa di allergie delle quali la/il cliente non è consapevole)

Il trucco semipermanente
Sia il microblading che il trucco semipermanente sono tecniche di dermopigmentazione (colorazione della pelle) attraverso speciali pigmenti che vengono apposti sotto di essa.
Entrambi operano su uno strato della pelle più superficiale rispetto al tatuaggio, il che rende i risultati di lunga durata ma non permanenti come invece è il tatuaggio.  
I pigmenti utilizzati sono differenti da quelli usati nel tatuaggio, sono bioriassorbibili, cioè vengono eliminati attraverso i naturali cicli di ricambio della pelle.  

Quando si può ricorrere al microblading?

In tutte le situazioni in cui le sopracciglia non sono più folte come prima: diradamento precoce causato da alopecia o da troppe epilazioni che hanno assottigliato troppo il sopracciglio, per ridefinire una forma non adatta al proprio viso.

Cosa caratterizza il microblading?
Lo strumento utilizzato: una penna alla cui sommità viene applicata una speciale 'punta' che ha sottilissimi aghi (micro lame, da
qui micro blading) che vengono imbevuti di colore.
Attraverso microincisioni il colore viene depositato sotto pelle. Questo conferisce ad ogni incisione un tratto preciso e sottile, che consente all'operatore di tracciare linee dello stesso spessore di un pelo naturale (tecnica pelo a pelo) e di perfezionare forma e colore per adeguarlo esattamente alle caratteristiche del cliente. Nel trucco semipermanente vengono utilizzate speciali macchinette simili a quelle che si usano per fare i tatuaggi.

I Prodotti

I prodotti utilizzati rispondono ai requisiti delle normative europee, gli strumenti sono monouso o sterilizzati tramite autoclave. A fronte del colloquio conoscitivo verranno esposte tutte le caratteristiche della procedura eseguita e verrà presentato un consenso informato nel quale sono presenti tutte le indicazioni pre e post trattamento


La forma del sopracciglio
La professionista che esegue i trattamenti combina la sua esperienza nel make up correttivo, suggerendo al cliente forme e tipologia di risultato più adeguato ai suoi tratti, con le tecniche di dermopigmentazione per garantire i risultati più armonici:

Il risultato

Il Microblading, eseguito da un operatore esperto, consente di ottenere un effetto estremamente naturale. E' una valida alternativa al trucco semipermanente, ha una durata di circa 1 o 2 anni ma essa dipende anche dalla tipologia di pelle della persona.
Ovviamente, a seguito di un trattamento ben effettuato, ci si potrà dimenticare di usare il make up tradizionale per tracciare il sopracciglio già perfettamente disegnato


Indicazioni e controindicazioni

Chi non può eseguire il trattamento: chi ha infiammazioni della pelle, degli occhi, donne in stato di gravidanza, situazioni in cui la coagulazione del sangue è rallentata: diabete, terapie immunologiche.

Tutti gli operatori possono eseguire questi trattamenti? La risposta è no. Anche se trucco semi permanente e microblading agiscono su uno strato più superficiale del derma rispetto al tatuaggio, provocano comunque microlesioni sulla pelle. L'operatore che esegue il trattamento deve avere la consapevolezza dello strato di pelle su cui sta operando. Per questo motivo la legge stabilisce che solo chi ha il titolo di tatuatore può intervenire con queste tecniche.


Diplomi e certificazioni

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu